21 07 2017 Riso fa buon sangue – Mirano (VE)

Intensissima serata quella di ieri, venerdì 21 luglio 2017, che ha visto Riso Fa Buon Sangue tornare all’interno della manifestazione Mirano Summer Festival (Mirano – Ve), evento costituito da 30 serate ricche di divertimento, musica e  spettacoli. Ma andiamo con ordine….

Come l’anno scorso, la nostra presenza in questo grande contesto era legata alla collaborazione con le Avis Comunali del Miranese. In questo senso, se vi ricordate, avevo intervistato Giuliano Casotto, Presidente Avis, e gli avevo chiesto quale, secondo lui, fosse la qualità indispensabile di un donatore di sangue: “una spiccata sensibilità al dono“. Dopo anni con RFBS, posso testimoniare che non è affatto un requisito da dare per scontato perché il dono ha molteplici sfaccettature e modi di esprimersi. La prova di questo, quando Giuliano è salito sul nostro palco con un assegno gigante 🙂 intestato a Città della Speranza ONLUS, fondazione che vede occuparsi dei bambini malati oncologici. I fondi raccolti derivano dalle ordinazioni dei piatti di pastasciutta che, al costo di 2 euro, fanno parte del menù proposto nell’area estiva, di cui il Mirano Summer Festival è provvisto. Raccolti oltre 1.800 euro…. Ringraziamo ancora Giuliano Casotto per la gentilezza e l’impegno con cui, insieme ai suoi soci, ci ha accolto. Ma tanti altri nomi ci hanno onorato salendo sul palco come Tito Livio, Presidente Avis Provinciale Venezia. In nostra rappresentanza ha parlato anche Armido Tenan, Presidente Amici del Cabaret, che ha dato i natali al progetto RFBS. Fra il pubblico, presente anche Gino Foffano, uscente Presidente Avis Regionale Veneto e Silvano Vello, Presidente Avis Annone Veneto e Vice Presidente Avis Provinciale Venezia. 

Ieri sera è una successa una cosa che non è mai accaduta nella storia della nostra associazione, da quando nacque nel 2010: ospitare sul palco RFBS  il Presidente di Avis Nazionale! Grazie ad Alberto Argentoni, neo eletto, che, con la sua presenza, ci ha indirettamente testimoniato la bontà del nostro impegno, spronandoci a fare sempre meglio, sempre di più e sempre con più positività. Ovviamente, averlo con noi ha significato anche sfoggiare un certo orgoglio veneto nel sapere che Avis è guidata da un nostro “compaesano”.

A Mirano, lo sappiamo. Lo sappiamo che abbiamo a disposizione un grandissimo palco, considerata la musica d’autore che da sempre caratterizza il programma del Festival. Noi lo abbiamo riempito con i componenti della Righea Big Band -diretti da Denis Feletto- che, per tutto lo spettacolo, hanno proposto, fra un comico e l’altro, intervalli musicali, accompagnando anche le cantanti Elena Lucca, Jessica della Colletta e il nostro Enrico Nadai. Qui ora mi scuserete, ma (lasciatemelodire) quanto è bravo Enrico Nadai?! Sono anni, ormai, che assisto alle sue performance, anche al di fuori del contesto di RFBS, eppure riesce ancora a stupirmi. Sensazione condivisa da tutto il pubblico presente, soprattutto quando ha cantato Superstition di  Stevie Wonder.

Momenti emozionanti e momenti da… ribaltarsi 🙂 con i comici che hanno intrattenuto il numerosissssssimo pubblico. La conduzione è stata affidata a Paolo Fanceschini, mentre il cast artistico era composto da: Davide Stefanato, con il nuovo monologo sulle motivazioni per cui è importante donare; Paolo Favaro con l’affezionato Gino Bueghin, Francesco Damiano con il timido Giallorenzo, Giusy Zenere con un monologo sul significato dell’essere donna e il duo Marco&Francesco con le vecchiette. Attesissimo ospite: Paolo Migone, che ha portato un pezzo sulle difficoltà della vita di coppia. Menzione speciale a Enrico Cibotto, direttore artistico di RFBS che ha raccolto questi bravissimi nomi e ha lavorato intensamente per la realizzazione dello show!

Arrivata qui desidero concludere con alcuni importanti ringraziamenti, volutamente lasciati alla fine perché volevo sottolineare che tutto quello ciò che ho raccontato NON SAREBBE STATO POSSIBILE senza la fiducia di Paolo Favaretto, Presidente Associazione Volare e patron del Festival con  Giampaolo Ceccarelli. Grazie anche a Mariarosa Pavanello, Sindaco di Mirano.

Chi manca?  Eravate in tantissimi, moltissimi ospiti e potrebbe essermi sfuggito qualcuno. Ma anche se il nome è scordato qui sulla carta, cioè volevo dire sul web, è solo grazie al supporto, spesso silenzioso, di ogni piccola persona presente che uno show così grande può vedere la luce e trasmettere emozioni positive. GRAZIE A TUTTI VOI. Se vi manchiamo già, potete trovarci a Oderzo (Tv), lunedì 24 luglio; a Montefiore dell’Aso (Ap) il 29 luglio 2017 o a Bottrighe il 30 luglio 2017. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.