Associazione Amici del Cabaret
P.IVA 01302210297
via P. Nenni, 2/A - 45026 Lendinara (RO) - Privacy

1ª TAPPA DEL TAPPA DEL TOUR RISO FA BUON SANGUE #VIGONZA

30 Apr

Sabato 28 aprile, presso il teatro Quirino di Vigonza (Pd), si è aperto il sipario sul tour 2018 di Riso fa buon sangue. Mai, come durante questa serata, si sono susseguite le sorprese per tutto il pubblico presente, davvero caloroso. Avis comunale Vigonza vanta ben 39 anni di attività ma il merito delsuccesso della serata Rfbs va indubbiamente tributato al suo Presidente, Antonino Tonarello, ed al Presidente Avis Biancoscudata, Giancarlo Agostini, promotore in primis dell’evento. “Avis Vigonza”, spiega il presidente Antonino Tonarello “è costituito da un gruppo di circa 400 iscritti che, supportati da numerosi volontari, s’impegnano con il cuore, prestando attenzione continua alle esigenze della collettività ed offrendo un supporto significativo nelle circostanze che lo richiedano.” Facebook Avis Vigonza

La comicità di Riso fa buon sangue è apprezzata dal Presidente di Avis biancoscudata e pienamente condivisa dal Presidente Tonarello, proprio perché essa sa coinvolgere la comunità e le associazioni sportive di cui Avis supporta le iniziative, dal calcio femminile a quello maschile di Padova, alla ginnastica ritmica. “Proprio gli sportivi, per il loro stile di vita sano, possono essere ottimi donatori”, sostengono i Presidenti “perché sono in salute e, donando il sangue, è come se praticassero un doppio sport.” Dello stesso avviso è l’assessore delle Associazioni Città di Vigonza, Elisabetta Rettore che, presenziando alla serata, porta i saluti del sindaco, Stefano Marangon, ed afferma: ”Chi dona in realtà lo fa due volte, per sé e per gli altri!

A sua volta la Presidente dell’Avis calcio femminile Padova, Sabina Baldina, ringrazia per il supporto ricevuto tanto da Avis Vigonza quanto da Avis Biancoscudata. ”Riso fa buon sangue”, puntualizza la responsabile del club padovano “può indubbiamente amplificare il messaggio della donazione indirizzandolo a tutti i sostenitori del gruppo della serata.”

La prima delle novità del tour 2018 è l’introduzione di un turnover dei cantanti è sotto lo slogan e nuovo format di Musica fa buon sangue. Apre l’evento la giovane Chiara Granetto, talent veronese che ha partecipato a The Voice of Italy e Io Canto. Inizia la sua performance sulle note di At Last – Etta James, passando poi a presentare nella parte centrale dello show La Cura – Battiato, con voce calda e avvolgente, le sue canzoni.

Sotto la guida artistica di Enrico Cibotto lo show di Musica fa buon sanguepropone Vivian Grillo, voce femminile uscita dalla fucina del talent scout X-Factor. Con la stessa voce grintosa, con cui ha aperto i concerti dei famosi rapper italiani Fedez e J-Ax nel 2017, presenta due suoi brani Poison Apple e Alone. Sempre a lei è affidato il compito di concludere la serata a tempo di musica, trascinando comici e pubblico sempre più emozionati sulle note di Love is in the air – John Paul Young.

Paolo Franceschini, con la riconosciuta professionalità e simpatia di un presentatore ormai storico e portabandiera acclamato, supporta tutti gli artisti che, da soli o in coppia, salgono sul palco presentando i propri personaggi.

Davide Stefanato, alias “Globulo rosso” “Monologhista emozionale” e Paolo Favaro, alias “Globulo bianco” “Gino Bueghin” , con una esilarante comicità dall’accento Veneto sanno promuovere la campagna sulla donazione del sangue, mentre sui volti del pubblico si stampa un sorriso di grande coinvolgimento

Due simpatiche vecchiette poi, interpretate da Marco Cadorin (Berto) e Francesco Sartoretto, strappano calorose risate al pubblico parlando tra loro di nuove tecnologie e di singolari abitudini diffuse tra la gente.

Quanto a Leo Mas, con il suo repertorio di imitazioni canore, che spazia con disinvoltura da Al Bano a Ramazzotti, da Michael Jackson a Morandi e Celentano, incanta letteralmente il pubblico.

Davvero suggestivo il monologo condotto con sapiente verve umoristica da Mattia Casarin sul ruolo dell’amicizia nella società odierna. Grazie alla collaborazione di Avis Regionale Veneto per questa nuova convenzione e la volontà di nuovo sviluppo del progetto di Riso fa buon sangue, al Teatro Tergola e all’Associazione ADMO Padova.

Il primo giugno Il Riso fa Buon sangue farà tappa con gli amici di Avis Fiume Veneto (Pn) . Non potete mancare: le risate sono garantite! A presto!

Ufficio Stampa

ufficio.stampa@risofabuonsangue.it

Share this blog post