Associazione Amici del Cabaret
P.IVA 01302210297
via P. Nenni, 2/A - 45026 Lendinara (RO) - Privacy

[PREVIEW] Conosciamo Avis Comunale Ivrea e Giannini Fernando, Presidente

05 Mag

Venerdì 16 giugno 2017, a Tavagnasco (TO), Riso Fa Buon Sangue collaborerà con Avis Comunale Ivrea per un nuovo spettacolo all’insegna del DONO.

Come di sicuro ricorderanno i nostri amici più fedeli e di lunga data, non è proprio la prima volta che andiamo in Piemonte (Novara, 2015) e Avis Comunale Ivrea è già stata partner di una nostra iniziativa, ovvero il BIKETOUR. Nell’aprile del 2016, Paolo Franceschini, interagendo con tante Avis che si trovavano lungo il percorso della Via Francigena, ha pedalato fino alla città di Ivrea ed è stato accolto dall’associazione locale, scoprendo la passione di questa Avis per il monopattino. Infatti, attraverso la promozione di questo sport, si diffonde anche la consapevolezza del valore della donazione del sangue, il tutto in un clima aggregante e positivo.

Siamo davvero orgogliosi della collaborazione instaurata perché Avis Comunale Ivrea è la terza sezione, per numero di soci, nel Piemonte e raccoglie i donatori di ben 52 comuni del Canavese nord-orientale! 

A raccogliere l’eredità di impegno e duro lavoro che caratterizza questa Avis, c’è il Presidente Fernando Giannini. Per conoscerlo meglio, si è gentilmente prestato a questo piccolo quiz:

Avis di appartenenza: Avis Comunale di IVREA.

Nel 2017 Avis compie 90 anni, Lei quante candeline spegne come Avisino: 30 candeline.

In tre aggettivi come descriverebbe la sua Avis: Dinamica – Viva – Funzionale.

Essere Avisino cambia la vita perché: non cambia la vita, aiuta a pensare di più al prossimo.

Essere Presidente di una sezione Avis significa… : vuol dire donare più tempo che sangue.

Riuscirebbe ad immaginare una vita senza Avis?: avendo la consapevolezza di come avviene la raccolta del sangue in altri Paesi, ringrazio di vivere con AVIS.

Come ha conosciuto Riso Fa Buon Sangue: ad una assemblea Avis e ad uno spettacolo a Novara.

La giornata (o la situazione) più bella vissuta in Avis: la situazione è stata quando ho informato coloro che mi avevano fatto entrare in AVIS che ero stato eletto Presidente.

La giornata (o la situazione) più difficile vissuta in Avis: di difficile ci sono solo schede o moduli da compilare.

Il preconcetto sulla donazione che più detesta ascoltare: è una scelta libera, ognuno ha i suoi preconcetti.

Cambierebbe/migliorerebbe qualcosa della sua Avis?: riuscire a far partecipare di più i ragazzi.

Cosa sogna nel futuro della sua Avis: un nuovo Ospedale e di conseguenza un nuovo reparto trasfusionale.

Se dovesse consigliare, a chi viene da fuori, un luogo da visitare della sua città o zone limitrofe: più che un luogo direi un periodo: “ Il carnevale di Ivrea “.

Riso Fa Buon Sangue è un progetto basato sul sorriso, quanto conta (e perché) nella sua visione della vita la positività: il sorriso è fondamentale per vivere serenamente e vedere il bicchiere sempre mezzo pieno.

30 anni in associazione, pensate! E avere ancora la voglia di mettersi in gioco diventando Presidente di una Avis piena di vita. E noi siamo i migliori testimoni per confermare la grande apertura mentale che vige in associazione, se pensiamo all’accoglienza che abbiamo avuto in merito ad una iniziativa nuova e senza precedenti come il BIKETOUR. Un Presidente che di difficile trova solo le “scartoffie” (e lo sappiamo bene, anche noi nella vita quotidiana, quanto possano essere tediose) e, dalle cui risposte, si evince un grande desiderio di vivere, con impegno, la propria carica. Un appunto particolare alla risposta in cui viene sottolineato come Avis sia una eccellenza italiana in materia donazione. Proprio su questo argomento avevo recentemente scritto un articolo, invitando tutti a non dare nulla per scontato, essendo il sangue, ancora in molti paesi del mondo, un bene a pagamento.

Inoltre, il Presidente ci invita al Carnevale di Ivrea, incredibile manifestazione che risale all’800. Infatti, non è un carnevale normale dove ci si maschera e basta, perché si fa anche la “battaglia delle arance”! Ma la stessa città di Ivrea è ricca di storia, monumenti e…lo scopriremo a giugno quando ci torneremo!

Oltre al Presidente, Paolo Franceschini, approdando ad Ivrea, ha potuto interagire con due personalità a cui siamo molto legati: Fabrizio Topatigh e Paola Rabbione. Il primo è il testimonial 2016 di Avis Ivrea con il motto “Monta in sella vai a … donare !”. Infatti, Fabrizio è un ciclista paralimpico in gara per i Campionati Italiani Ciclismo Paralimpico strada 2017. Paola, invece, è corrispondente di “AVIS-Ivrea Notizie” (nato nel 1986!) e ci ha ospitato più volte, parlando delle nostre attività e progetti, sul periodico.

Con questa anteprima abbiamo sbirciato e curiosato all’interno dell’esuberante vita associativa di Avis Comunale Ivrea, ma, come sempre, in previsione dello spettacolo, vi daremo tutte le indicazioni su data, luogo, comici presenti e molto altro ancora….a presto!

Share this blog post