Associazione Amici del Cabaret
P.IVA 01302210297
via P. Nenni, 2/A - 45026 Lendinara (RO) - Privacy

Regolamento IBA 2016



Di seguito è esposto il regolamento degli ITALIAN BLOOD AWARDS, IBA, edizione 2016:

Art. 1 PROMOTORI DEGLI ITALIAN BLOOD AWARDS                                                                                

L’associazione no profit Amici del Cabaret, che dal 2009 promoziona, attraverso spettacoli comici la donazione del sangue, istituisce il concorso Italian Blood Awards, IBA, edizione 2016, in collaborazione con Riso Fa Buon Sangue.

I riferimenti, per tutto lo svolgimento dell’iniziativa, sono i seguenti:

  • Enrico Cibotto, direttore artistico Riso Fa Buon Sangue,
  • Sofia Facchin, Ufficio Stampa Riso Fa Buon Sangue (ufficio.stampa@risofabuonsangue.it ),
  • Tiziano Sheriff, coordinatore Riso Fa Buon Sangue,
  • Armido Tenan, presidente Riso Fa Buon Sangue

Art. 2 SCOPO DEL CONCORSO                                                                                                                                          

Il concorso ha l’intento di riunire tutto ciò che, attraverso il web (siti, blog, Facebook, Twitter, chat, forum, Youtube)  in Italia, gravita attorno alla promozione della donazione del sangue.

La volontà di creare questo concorso nasce dal desiderio di riconoscere e premiare il lavoro, in tutte le sue espressioni, che ogni giorno viene compiuto in nome della donazione. Inoltre, si desidera fare luce sulle attività stesse di promozione e sulle varie forme di comunicazione scrittura, fotografia, parola, video attraverso la quale viene applicata.

Gli Italian Blood Awards promuovono, in particolare, la creatività, la forza, il genio, la bravura e il talento che, ogni giorno, singoli o associazioni, mettono al servizio della donazione di sangue.

Art. 3 SCADENZE DEL CONCORSO                                                                                                                                  

Il concorso dura dal 21 gennaio 2016 al 30 novembre 2016.      

Eventuali proroghe, tipo le scadenze delle vari fasi del concorso, saranno comunicate nell’apposita pagina Facebook dedicata agli Italian Blood Awards.

Art. 4 REQUISTI DI PARTECIPAZIONE                                                                                                                          

Il concorso è aperto a tutti i soggetti che abbiano compiuto i 18 anni d’età ed alle associazioni che promuovano la pratica della donazione del sangue.

Per quanto riguarda la partecipazione di associazioni che sostengono il valore della donazione in altri ambiti quali donazione di organi, midollo ecc… Riso Fa Buon Sangue si riserva il pieno potere decisionale.

Possono partecipare anche coloro che hanno inviato, in precedenti edizioni, la propria candidatura senza arrivare in finale. Dopo la serata di premiazione degli IBA2015 – fissata per venerdì 12 febbraio 2016 – potranno partecipare anche coloro che sono arrivati in finale, con l’unico veto di non concorrere nella categoria in cui hanno già proposto la loro candidatura. Non possono partecipare, invece, singoli o associazioni che abbiano già vinto gli Italian Blood Awards in precedenti edizioni.

Gli organizzatori del concorso, si riservano il pieno potere decisionale e insindacabile nell’accettare o meno le candidature pervenute in redazione.

Art. 5 CATEGORIE IN CONCORSO                                                                                                                                

Per partecipare, in una delle sei categorie in gara, è necessario far pervenire il link del riferimento della candidatura che si vuol far concorrere.

Le categorie in gara sono le seguenti:

  • Piattaforma Web

  • Articolo Sociale

  • Personaggio Sociale

  • Promo Video

  • Selfie Sociale

  • Bozzetto Promozionale

Sono ammesse le autocandidature.

Sono ammesse le candidature di terzi. Tali candidature, nel rispetto della privacy, verranno accettate solo dopo che gli organizzatori avranno contattato la persona, o l’associazione, in questione e essa avrà accettato la partecipazione al concorso.

Art. 6 REQUISITI DEI CANDIDATI                                                                                                                                

Ciò che è davvero importante è il contenuto o il messaggio positivo che la candidatura veicola, tuttavia alcuni requisti sono indispensabili per l’ammissione:

  1. Piattaforma Web: verranno considerate le segnalazioni di contenitori virtuali che spronino alla donazione quali: siti internet, blog, pagine e gruppi Facebook.

  1. Articolo Sociale: un testo scritto in lingua italiana, di lunghezza variabile, che abbia come tema la donazione del sangue o qualsiasi altro argomento affine. Valgono articoli di giornale, purché siano stati pubblicati anche in rete e singoli post di blog.

  1. Personaggio Sociale: una personalità sociale che come singolo cittadino, avisino o volontario, abbia promosso la donazione nella comunità del web, utilizzando le risorse social (Facebook, blog, twitter ecc…) o che attualmente, o in anno non precedente il 2014, sia stato un testimonial della donazione di sangue.

  2. Video Sociale: un video youtube o caricato in altra piattaforma, che promuova la donazione del sangue. Non verranno prese in considerazione le segnalazioni di video che siano stati girati precedentemente il 2014.

  3. Selfie – Foto: un selfie (o foto) caricata su Facebook o in altra piattaforma, che promuova la donazione del sangue. Non verranno prese in considerazione le segnalazioni di selfie (o foto) scattate precedentemente il 2014.

  4. Bozzetto Sociale: disegni, bozzetti, schizzi, vignette, anche per volantini e locandine di eventi pubblici, che promuovano la donazione del sangue. Non verranno prese in considerazione le segnalazioni di bozzetti che rechino una data precedente il 2014.

    Possono pervenire candidature da tutta Italia.

Art. 7 MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE e SVOLGIMENTO CONCORSO                                                        

Le diverse fasi di svolgimento del concorso saranno le seguenti:

A. SEGNALAZIONE DELLE CANDIDATURE In questa prima fase, il pubblico del web propone le proprie candidature. Digitando l’indirizzo http://www.risofabuonsangue.it, e cliccando sulla freccia rossa, che compare sullo schermo, si accederà al formulario attraverso cui il pubblico potrà indicare il riferimento web della sua candidatura.

Ogni candidatura pervenuta verrà proposta al pubblico nell’apposita pagina Facebook del concorso.

Passeranno alla seconda fase del concorso 4 candidature scelte con i seguenti criteri:

    1. la candidature che, per categoria, nella pagina Facebook del concorso, abbia ricevuto più like da parte del pubblico

    2. le candidature che, sottoposte al giudizio di una Giuria formata dall’Ufficio Stampa di  Riso Fa Buon Sangue, Avis Veneto, Avis Mestre e Avis Giovani saranno considerate meritevoli, per la qualità del messaggio che promozionano, di passare la selezione.

Questa fase durerà  fino al 30 giugno 2016.

B. VOTAZIONE FINALISTI Si vota per la  scelta del proprio candidato. Il voto degli utenti sarà l’unico a decretare il vincitore per categoria e sarà valido se espresso fino al 30 novembre 2016.

I risultati saranno annunciati in concomitanza con la serata di premiazione.

Art. 8. VINCITORI E PREMIAZIONE                                                                                                                                 

I 3 vincitori che, per categoria, hanno totalizzato il più alto numero di voti verranno invitati alla serata di premiazione. Verrà creato, per l’occasione, un trofeo che i vincitori riceveranno dalle mani di due presentatori d’eccezione. Ciascun trofeo, a discrezione degli organizzatori e degli sponsor, potrà essere associato ad un premio economico. I premi verranno assegnati a colui/colei che ha la paternità creativa sulla candidatura oppure ad una personalità che, durante la serata, è chiamata a rappresentare la nomination che concorre. La consegna del premio può avvenire anche simbolica se, per vari motivi, non sarà possibile consegnare il premio al vincitore o ad un rappresentate nominato.

In caso di parità tra due candidature della stessa sezione, si procederà a una doppia premiazione per rispettare totalmente la volontà del suffragio popolare.

Art. 9 PROMOZIONE DEL CONCORSO                                                                                                                            

Il concorso e il suo esito verranno pubblicizzati nella pagina Facebook: ITALIAN BLOOD AWARDS, nella pagina Facebook di Riso Fa Buon Sangue e nel sito dell’ Associazione.

Art. 10 DIRITTI E OBBLIGHI DEI PARTECIPANTI                                                                                                  

Date le finalità totalmente solidali del concorso, è severamente vietata la proposta di candidature:

i.  che contengano al loro interno, dichiarata o allusiva, quasi tipo di pubblicità commerciale,

ii.  da cui derivino introiti personali o associativi.

Coloro che candidano sé stessi, nel momento in cui inviano la propria partecipazione, dichiarano che la loro unica volontà è la gratuita e benefica promozione della donazione di sangue. Per le candidature di terzi sarà nostro dovere, in caso di dubbi, chiedere dichiarazione formale che attesti la propria estraneità a pratiche commerciali, di qualunque tipo, inerenti alla promozione della donazione del sangue.
In caso di dichiarazioni che, anche solo in parte, non rispecchino la verità dei fatti, la pena sarà l’esclusione, presente e futura, dagli Italian Blood Awards, senza possibilità di ulteriore appello.

La partecipazione agli Italian Blood Award, in tutte le sue parti, è completamente gratuita. Ciò comporta che è vietato, a qualsiasi livello dello svolgimento del concorso, dichiarare, in qualunque sede, che quella con Riso Fa Buon Sangue (o Avis, quale associazione a cui ci appoggiamo per la riuscita del concorso) è una “convenzione” o “collaborazione”, o comunque fare dichiarazioni utilizzando espressioni che diano adito alla possibilità di rapporti o fini commerciali.

In qualsiasi momento, il candidato al concorso può revocare la propria partecipazione con comunicazione scritta all’Ufficio Stampa RFBS.