Associazione Amici del Cabaret
P.IVA 01302210297
via P. Nenni, 2/A - 45026 Lendinara (RO) - Privacy

“Ce l’abbiamo fatta!”: la 7ª Edizione del Festival Del Cabaret RFBS

25 Nov

“Ce l’abbiamo fatta!!”. Questo è sicuramente il pensiero che, dopo la bella serata di venerdì 11 novembre 2016 ad Angiari (Vr), abbiamo in testa noi di RFBS, ma anche tutti i partner – Avis Comunale Angiari, Avis Provinciale Verona, Avis Regionale Veneto, il comune di Angiari e la Pro Loco di Angiari- che ci hanno sostenuto nella realizzazione del recupero della 7a Edizione del Festival Del Cabaret, interrotta mesi fa a causa del maltempo.

Nemmeno questa volta la pioggia ha voluto abbandonarci (si sarà affezionata a noi?), ma la Sala Polifunzionale di Angiari (Vr), messa a disposizione dal sindaco Vincenzo Bonomo, ci ha egregiamente ospitati. Fra il pubblico tanti amici che, dopo l’esperienza di Chioggia, hanno voluto tornare a trovarci per concludere quello che avevamo iniziato per soli 15 minuti di show. Devo dire che è stato strano vederli arrivare tutti infagottati con cappotto e sciarpe, ma questo è il nostro primo spettacolo della stagione invernale e devo ancora abituarmi 🙂
Credo che il più felice della serata fosse Enrico Cibotto, direttore artistico di RFBS: reduce da qualche contrattempo -prontamente risolto- che rischiava di minare anche questa serata, si è presentato sorridente, felice e veramente appagato di aver vicino molti degli amici Avis con cui ha collaborato per organizzare tante serate RFBS. Per omaggiarli tutti, ricordando anche coloro che non erano potuti essere presenti, è stato proiettato un video che ripercorreva, attraverso le immagini più belle, tutta la stagione 2015-2016. Prima di iniziare la serata vera e propria, ha voluto prendere la parola Armido Tenan, Presidente Amici del Cabaret, per ringraziare pubblicamente tutti coloro che, attraverso piccoli e grandi gesti, hanno lavorato, mettendo a disposizione tempo e professionalità, per permettere alla serata di svolgersi. Il pensiero è andato anche a Nevio Boscolo, Presidente Avis Comunale Chioggia: tutti noi avremmo voluto fare la serata a Chioggia, non è stato possibile, ma questo non ci ha impedito di menzionarlo per l’impegno e disponibilità che ha dimostrato nel cercare una location alternativa.
Oltre a Paolo Franceschini, il presentatore (mi scuserà se per lui spendo solo due parole, ma spero capirà perché è così amato, apprezzato e conosciuto che non ha bisogno di nessun “biglietto da visita”), sono arrivati (evidentemente si erano stancati di viaggiare e visitare tutte le città del loro divertente pezzo) anche Peppe e Ciccio. Enrico Nadai non solo si è esibito sull’ormai classico “Rido”, ma ha anche omaggiato Leonard Cohen, recentemente scomparso.
E veniamo ai finalisti di questa 7a Edizione del Festival Del Cabaret: si sono sfidati, come da regolamento spiegato a inizio show, con un pezzo di loro produzione e in un tempo massimo di 8 minuti: Enrico Luparia (il sex simbolo bello e impossibile), Massimo Pica (non sapete che film guardare questa sera? Vi aiutano le recensioni del Morandazzo), Davide D’Urso (avere18 anni), Luca Celante (i modi di dire di una volta), Nico Pelosini (direttamente dal passato, ecco un gladiatore sul nostro palco), Marco e Francesco (le “vecete”). La giuria presente in sala -capitata da Robero Gavelli, ex autore Zelig e blogger di Ananas Blog – e composta da rappresentanti Avis e varie personalità, attraverso il voto ha decretato i propri preferiti, anche se -devo dirlo!- sono stati tutti bravi perché sono artisti che hanno già dimostrato, anche apparendo in diversi programmi tv comici, la loro professionalità.
I vincitori (che poi lo so che aspettavate solo questa parte, ma io ho voluto apposta allungare il brodo eheheh):
3° CLASSIFICATO: MASSIMO PICA, premiato da Michela Maggiolo, Vice Presidente Avis Provinciale Verona;
2° CLASSIFICATO: LUCA CELANTE, premiato da Claudia Pasqualini, Presidente di Avis Comunale Angiari;
1° CLASSIFICATO: MARCO E FRANCESCO, duo premiato da Gino Foffano, Presidente Avis Regionale Veneto.
In più, sono stati decretati, a suon di applausi, i preferiti del pubblico Marco e Francesco e premiati dal sindaco di Angiari, Vincenzo Bonomo, con una pubblicazione dal titolo “Angiari”, composta dall’ex Presidente Avis Comunale Angiari, Bruno Tebon.
I più attenti noteranno che manca il premio “Peggio di Così…” che gli Amici del Cabaret offrono a colui/coloro che hanno trovato modi nuovi per veicolare al grande pubblico l’arte del cabaret. Questa targa sarebbe dovuta essere donata agli Oblivion, gruppo facente parte del cast di artisti originariamente chiamato per quel 21 agosto 2016, ma che, date le circostanze, abbiamo consegnato a Giuseppe Scaltriti, Presidente Avis Provinciale Parma, che ne ha fatto le veci.
Enrico Cibotto, prossimamente, consegnerà egli stesso il riconoscimento partecipando ad uno spettacolo del gruppo Oblivion di cinque elementi (Graziana Borciani, Davide Calabrese, Francesca Folloni, Lorenzo Scuda e Fabio Vagnarelli).
Sicuramente ho dimenticato di citare qualcuno, credetemi non l’ho fatto apposta ma eravate davvero in tanti! Grazie ai comici, che ci hanno fatto divertire (ma speriamo si siano divertiti anche in prima persona), la Pro Loco, il Comune, e tutta Avis Angiari, i presenti, lo stesso staff di RFBS e insomma….tutto è bene quel che finisce bene! L’occasione si è prestata per dimostraci come, nonostante i tempi tecnici di attesa per l’organizzazione del recupero, NON AVETE MAI SMESSO DI CREDERE IN NOI! E’ il più bel regalo che avete potuto farci.
Prossima fermata RFBS: il 2 dicembre a Dolo per il progetto “Fuori dalle Macerie” in aiuto e sostegno dei terremotati di Arquata del Tronto (Ap). Per le prenotazioni: 349 56146749

Share this blog post