Associazione Amici del Cabaret
P.IVA 01302210297
via P. Nenni, 2/A - 45026 Lendinara (RO) - Privacy

17 ° TAPPA DEL TOUR RISO FA BUON SANGUE 2018 #MESTRE

07 Dic

Mercoledì 5 dicembre si è svolta a Mestre la 17° tappa del tour 2018 di Riso Fa Buon Sangue durante la festa del Volontariato, promossa da CAVV CSV Venezia, in occasione della giornata internazionale del volontariato.
Nell’auditorium di via Forte Marghera il pubblico particolarmente numeroso e diversificato per età ha potuto assistere agli interventi dei comici del format di Riso Fa Buon Sangue e di Don Ciotti …Si è trattato di un momento d’incontro e riflessione rivolto ai volontari delle cinquecento associazioni del territorio che si prendono cura della valorizzazione e assistenza della persona attraverso attività socio sanitarie di soccorso di protezione civile. L’evento, presentato da Paolo Franceschini, si è aperto con i saluti di Giorgio Bonet, presidente del CAVV CSV Venezia, organismo di rappresentanza delle associazioni di Volontariato che promuove e coordina le attività di solidarietà a beneficio di terzi a tutela della comunità.

Ha preso parola poi Don Ciotti (nato nel 1945 a Pieve di Cadore (BL), nelle Dolomiti. Emigrato con la famiglia a Torino negli anni 50, ha fondato nel 1965 il Gruppo Abele, Associazione che promuove l’inclusione e la giustizia sociale attraverso un impegno che salda accoglienza e cultura, dimensione educativa e proposta politica, con il Gruppo Abele, in cinquantatré anni, ha costruito opportunità e progetti per le persone tossicodipendenti, per le ragazze prostituite, per gli ammalati di AIDS, per gli immigrati e tutte le persone segnate da povertà e fragilità esistenziali.Nel corso degli anni 90, il suo impegno si è allargato alla denuncia e al contrasto al potere mafioso, dando vita al mensile “Narcomafie” e nel 1995 a Libera – Associazioni, nomi e numeri contro le mafie. Oggi Libera coordina oltre 1.600 tra associazioni e gruppi che realizzano attività nelle scuole e università, curano strumenti d’informazione, si offrono come punto di riferimento per i famigliari delle vittime, operano e danno lavoro nei beni confiscati alle mafie attraverso le cooperative agricole del circuito “Libera terra”.

Don Ciotti si auspica che poco alla volta sparisca il “volontariato”, investendo così ogni cittadino nella missione di Volontario. Il riconoscersi proprio come volontario, inserito all’interno di una società che cambia molto velocemente, permette di generare solidarietà e attenzione al prossimo. Prosegue affermando che lo spirito del volontariato, del mettersi in gioco per gli altri non può e non deve cambiare. Passa poi a raccontare come è nato il volontariato in Italia, grazie ad un incontro a Roma attorno agli anni ’70 di sei figure provenienti da tutta la Nazione, di cui fece parte, il cui intento era quello di stabilire come fare del bene alla società, alla popolazione.

Tra gli ospiti di Riso Fa Buon Sangue: gli Avengers, Capitan America (Davide Sefanato) e Spiderman (Paolo Favaro), i quali, successivamente, hanno interpretato rispettivamente un monologo sui detti e modi di dire veneti; e Gino Bueghin, personaggio comico che in dialetto veneto, descrive sfere di vita familiare. Marco Cadorin e Francesco Sartoretto che hanno intrattenuto il pubblico vestendo i panni di due simpatiche e suonate vecchiette che cercano di restare ai passi con i tempi e la tecnologia. Per Musica Fa Buon Sangue: Vivian Grillo, uscita dalla fucina di X-Factor, ha allietato il pubblico con Poison Apple.

Le risate non mancheranno nemmeno nella ultima tappa del 2018: il 30 Dicembre a Lendinara, durante il Gran Galà di Solidarietà, in collaborazione con l’Associazione Uguali Diversamente ed il Comune di Lendinara.  

 

Share this blog post